sabato 28 settembre 2013

Nuove sperimentazioni con il collodio

Ultimamente sono stato molto preso nella sperimentazione di ricette e pozioni da usare per fare la fotografia al collodio.
Per chi non lo sapesse, la fotografia al collodio è stata inventata nel 1851 e dava la possibilità di eseguire positivi e negativi direttamente su lastre di vetro... inutile dire che la cosa mi è piaciuta non poco.
Grazie ai miei amici e colleghi Filippo, Giuseppe e Matteo, la ricerca prosegue speditamente (o quasi) e le soddisfazioni (e frustrazioni) sono tante.
Qui sotto ci sono due immagini che ho fatto recentemente; sono molto soddisfatto sia per i toni che il contrasto.
Si tratta di lastrine di vetro 13x18cm dove viene "spalmata" l'emulsione di argento su collodio e poi esposte nella fotocamera.... e dico poco!!




 Firenze, Santa Maria del Fiore





Firenze, statua del David di Michelangelo (copia)